8 Maggio 2014

Aplomb: la leggerezza del cemento

Nell'immaginario collettivo il cemento viene associato al mondo dell'edilizia e dell'architettura; è senza dubbio il re incontrastato dei cantieri che possiamo incontrare in giro per le nostre città.

Aplomb, lampada disegnata da Lucidi e Pevere per Foscarini, vuole invertire questa percezione di pesantezza per rivolgersi ad una dimensione sinuosa e leggiadra. Questa piccola lampada, che prende il nome proprio dal filo a piombo tipicamente usato dalle maestranze, è il risultato perfetto di una sfida tecnologica, vinta nel segno dell'eleganza e della linearità.

aplomb, foscarini, lampada, cemento, materia, sospensione

aplomb, foscarini, lampada, cemento, materia, sospensione

aplomb, foscarini, lampada, cemento, materia, sospensione

aplomb, foscarini, lampada, cemento, materia, sospensione

(Tutte le immagini di questo articolo sono tratte dal sito www.foscarini.com)

Nell'immaginario collettivo il cemento viene associato al mondo dell'edilizia e dell'architettura; è senza dubbio il re incontrastato dei cantieri che possiamo incontrare in giro per le nostre città.
Aplomb, lampada disegnata da Lucidi e Pevere per Foscarini, vuole invertire questa percezione di pesantezza per rivolgersi ad una dimensione sinuosa e leggiadra. Questa piccola lampada, che prende il nome proprio dal filo a piombo tipicamente usato delle maestranze, è il risultato perfetto di una sfida tecnologica, vinta nel segno dell'eleganza e della linearità.Nell'immaginario collettivo il cemento viene associato al mondo dell'edilizia e dell'architettura; è senza dubbio il re incontrastato dei cantieri che possiamo incontrare in giro per le nostre città.Aplomb, lampada disegnata da Lucidi e Pevere per Foscarini, vuole invertire questa percezione di pesantezza per rivolgersi ad una dimensione sinuosa e leggiadra. Questa piccola lampada, che prende il nome proprio dal filo a piombo tipicamente usato delle maestranze, è il risultato perfetto di una sfida tecnologica, vinta nel segno dell'eleganza e della linearità
5 Maggio 2014

Mutina_#1: il design nella ceramica

Mutina_tex_raw edges_texture

Eccoci con il primo di una serie di appuntamenti che vedranno come protagonista la famosa azienda di Fiorano.
Mutina guarda la ceramica in una maniera totalmente inedita: non più come un semplice rivestimento, ma essa stessa diventa un progetto di interior design. Sperimentazione, materia, sartorialità, texture sono solo alcune delle parole chiave che contraddistinguono questa realtà. E proprio di texture vi vogliamo parlare.
Tex è la collezione nata nel 2012 dalla collaborazione tra Mutina e lo Studio Raw Edges di Londra. Tutto nasce da un'unica piastrella di forma romboidale declinata in una palette di 8 tinte, ognuna in 3 tonalità, e in diverse micro-texture capaci di originare infinite soluzioni. La linea della piastrella nasce proprio da un ingrandimento della lavorazione a maglia.
La sua stilizzazione porta ad una grande versatilità di composizione, varietà di sfumature e di trame, che arricchiscono con un tocco di artigianalità le pareti delle nostre case. Una bella scoperta!

Mutina_tex_raw edges

Mutina_tex_raw edges

Mutina_tex_raw edges

(Tutte le immagini di questo articolo sono tratte dal sito www.mutina.it)

30 Aprile 2014

Un ricamo tutto da gustare

Cosa c'è di meglio di una raffinata golosità per cominciare con allegria e garbo le giornate primaverili?
Questi deliziosi biscotti "ricamati", pubblicati sul numero di Marzo di Marie Claire Maison, con la loro texture quasi impercettibile ma di grande effetto ci portano immediatamente in un mondo colmo di delicatezza.
Immaginate una parete della vostra casa decorata con questi merletti, una seduta rivestita da sottili ricami oppure una tenda leggera che impreziosisce il vostro salotto.
Tanti spunti, idee e ispirazioni anche dal food design.
Ps. Se desiderate conoscere la ricetta di questi preziosi biscotti potete trovarla in edicola su Marie Claire Maison!

biscotti ricamati_marie claire maison_chris court_food design_texture

22 Aprile 2014

Una tavola imbandita di suggestioni

Lo showroom Boffi, durante la Design Week ormai passata, non ha voluto regalarci solamente le ultime collezioni della prestigiosa azienda brianzola, ma anche evocazioni e incanti che vi proponiamo con queste immagini.
La tavola è ispirata al film di Peter Greenaway "The cook, the thief, his wife and her lover", film drammatico e grottesco del 1989. Simbolica, sublime, onirica, decadente, oscura e raffinata: queste sono le sensazioni che ha suscitato in noi. E in voi?

Tavola imbandita film Greenaway "The cook, the thief, his wife and her lover"

Tavola imbandita film Greenaway "The cook, the thief, his wife and her lover"

17 Aprile 2014

Patricia Urquiola: deliziosa novità al Fuori Salone di Boffi

Cucina Salinas di Patricia Urquiola per Boffi 01

Proprio così, inauguriamo il blog con l'opera di una designer che non ha bisogno di presentazioni: Patricia Urquiola.

D-Atelier ha partecipato alla più grande manifestazione del settore arredamento, il Salone del Mobile di Milano, facendo un'incursione nella zona "Fuori" alla ricerca di novità da condividere con voi. E proprio nello Showroom Boffi, nel cuore del Brera Design District, che prende vita la nuova creazione della designer spagnola. E' sua infatti la nuova cucina Salinas, realizzata in vari materiali da abbinare a piacere, creando così la combinazione perfetta per i nostri gusti. Ricca di calore, materica, funzionale e con un tratto decisamente femminile. Che dite....Do you like it?

Cucina Salinas di Patricia Urquiola per Boffi 02

Cucina Salinas di Patricia Urquiola per Boffi 03

Pages